Italiano

L’ESPERANTO..

… è una lingua nata per facilitare i contatti internazionali, una lingua in cui è facile esprimersi liberamente. Una lingua che non pone problemi di pronuncia perché la sua scrittura è fonetica. Tante parole si possono riconoscere facilmente se si conoscono altre lingue. E si possono inventare parole nuove grazie a un sistema ingegnoso di derivazioni. E quindi non c’è   bisogno di impararne tante per arricchire il proprio vocabolario.

… è una lingua che si basa sul principio che tutte le lingue e tutte le culture hanno lo stesso valore e che tante culture diverse nel mondo sono essenziali per uno sviluppo sostenibile. Una lingua alla portata di tutti e senza privilegi per nessuno.

…è  una lingua con cui potete mettervi in contatto  con persone di ogni ceto in qualsiasi parte del mondo Potete mettervi in viaggio e prendere parte a congressi internazionali in molte nazioni diverse. Congressi in cui potete assistere a spettacoli teatrali e cinematografici, potete ascoltare musica e cantare. E anche ascoltare  conferenze e fare gite per fare la conoscenza con la cultura locale. Nella letteratura in esperanto ci sono traduzioni da lingue poco note, come le saghe islandesi o i racconti dello scrittore cinese Lusin o addrittura fumetti. E ci sono anche autori che scrivono direttamente in esperanto ,

L’esperanto è la lingua per gli scambi culturali.

 

Siete curiosi? Volete saperne di più?

Federazione Esperantista Italiana  Via Villoresi, 38  20143 Milano

Tel.  + 39 0258100857

fei@esperanto.it

www.esperanto.it

 

Come si può imparare l’esperanto?

Ci sono grammatiche e insegnanti che fanno corsi, ci sono corsi in rete e anche applicazioni per cellulari.

www.lernu.net

www.duolingo.com

o presso una associazione nazionale

 

Chi siamo noi?

L’IEI (Internacia Eaperanto Instituto)

Internacia Esperanto-Instituto (Istituto Internazionale di Esperanto) ha lo scopo di

  • insegnare l’esperanto col metodo diretto sviluppato da Andrea Cse: l’Istituto è stato fondato nel 1930  da Andrea Ce e e Giulia Julia Isbrücker
  • d è rinomato per il  suo metodo didattico, e con asltri metodi sperimentati.
  • dare informazioni sull’esperanto e la sua cultura,
  • anche organizzando giornate di studio sulla letteratura esperantista.
  • La biblioteca dell’IEI è ben fornita, e l’IEI è anche una casa editrice di libri in esperanto;

Il’IEI è una fondazione senza scopo lucro, con sede a  Riouwstraat 172,  Den Haag, Olanda..

www.iei.fontoj.net

tel. +31 (0)70 3556677

iesperanto@versatel.nl